Vittoria

Vittoria, situata in provincia di Ragusa, è una città giovane ma ricca di testimonianze storiche, di bellezze naturali ed architettoniche, di indimenticabili itinerari enogastronomici. Il clima assolutamente mite permette di godere per tutto l’anno di chilometri di spiagge libere e di un mare limpido e pulito. Il suo territorio si sviluppa nella piana di Vittoria, affacciata sul Canale di Sicilia e limitata dai due fiumi, Ippari e Dirillo. Proprio lungo il fiume Ippari si sviluppa la riserva naturale del Pino d’Aleppo che giunge fino alla foce, presso la quale si possono ammirare le rovine di Kamarina, colonia greca risalente al VI sec. A.C.

Qui è nata la serricoltura, da Vittoria partono i prodotti dell’ortofrutta più apprezzati, questa è la patria del vino Cerasuolo di Vittoria Docg, uno dei rossi più famosi in Italia e nel mondo, qui sono nati campioni dello sport e genialità assolute nel campo dell’arte e della musica.

Data la modernità della città, i monumenti artistici di valore storico sono prevalentemente riconducibili allo stile Liberty e all’Art Decò, sulla scia della scuola del grande architetto palermitano Ernesto Basile. I numerosi palazzi in stile liberty si distinguono tutti per lo stile particolarmente sobrio ed elegante, con balaustre dalla ricca e raffinata decorazione e portali sormontati da raffinati fregi con motivi floreali.

Fra le altre costruzioni di interesse storico e artistico ricordiamo il castello, costruito ai primi del 1600 e più volte modificato. Poco distante sorge la Chiesa di San Giovanni di cui resta, nonostante i gravi danni del terremoto del 1693, l’antico portale. Al centro della città, in piazza del Popolo, si può ammirare il Teatro in stile neoclassico.

Come altre località del ragusano, anche Vittoria si è prestata a fare da set per le riprese della Fiction del commissario Montalbano, girata nel territorio della provincia di Ragusa.